Finalità Didattica

Titolo Rilasciato
Il Corso di Laurea Triennale o Quinquennale rilascia il titolo di Addottrinato in Economia Turistica.

Obiettivi formativi specifici
Il Corso di Laurea in Economia Turistica, intende fornire agli studenti competenze culturali, metodologiche e tecnico-professionali in relazione all’analisi e all’interpretazione critica delle strutture e delle dinamiche d’azienda, mediante l’acquisizione di una adeguata conoscenza delle discipline aziendali, economiche, giuridiche, matematiche e statistiche e, in particolare, intende fornire competenze adeguate nel management delle imprese turistiche e nella gestione degli eventi culturali e del territorio.
Il Corso ha pertanto come obiettivo la formazione di esperti e di figure professionali:
1. per la carriera direttiva e manageriale degli organismi pubblici e privati che operano nel turismo;
2. in grado di favorire l’evoluzione del sistema turistico verso più avanzati modelli di funzionalità e di gestione;
3. che, sia nelle aziende turistiche sia negli organismi di promozione turistica sia nelle attività culturali e territoriali, siano in grado di soddisfare le esigenze organizzative e di amministrazione del settore.

Descrizione del percorso formativo
Il Corso di Laurea in Economia Turistica mira, in generale, a fornire agli studenti competenze culturali, metodologiche e tecnico-professionali in relazione all’analisi e alla interpretazione critica delle strutture e delle dinamiche d’azienda, mediante l’acquisizione di una adeguata conoscenza delle discipline aziendali, economiche, giuridiche, matematiche e statistiche e, in particolare, a fornire competenze adeguate nel management delle imprese turistiche e nella gestione degli eventi culturali e del territorio.
Pertanto, i laureati del Corso di Laurea in Economia Turistica devono:
– possedere conoscenze di metodiche di analisi e di interpretazione critica delle strutture e delle dinamiche di azienda, mediante l’acquisizione delle necessarie competenze in più aree disciplinari: economiche, aziendali, giuridiche e quantitative;
– sviluppare le capacità di base necessarie per interpretare i principali fenomeni economici, le più rilevanti problematiche aziendali e gli strumenti maggiormente utilizzati a applicati nei processi gestionali;
– possedere competenze adeguate nel management delle imprese turistiche e delle attività culturali e territoriali
– possedere un’adeguata conoscenza delle discipline aziendali, che rappresentano il nucleo fondamentale, declinate sia per aree funzionali, sia per le classi di imprese turistiche;
– possedere strumenti di analisi e di sviluppo di progetti sul campo in stretta collaborazione con imprese, al fine di promuovere un confronto tra università e imprese su problematiche di interesse reciproco.
La formazione si basa su lezioni frontali, laboratori su specifici aspetti professionali, presentazioni e discussione di casi di studio e testimonianze da parte di imprenditori, dirigenti (sia del settore privato che pubblico) e professionisti.